L’alimentazione casalinga

Spread the love

La dieta fatta in casa era la norma nei tempi passati, ma molti errori nutrizionali venivano compiuti, e oggi alcune patologie sono pressoché scomparse con l’avvento delle diete in scatola o in crocchette.

Tuttavia c’è sempre più la sensibilità verso l’utilizzo di cibi naturali, non alterati da processi industriali. In effetti il controllo su cosa somministriamo ai nostri animali e la garanzia che si tratti di alimenti sani e naturali è maggiore.

Naturalmente sarà opportuno fornire una dieta completa di tutti gli elementi necessari oltre al fatto che questi siano bilanciati tra loro, in quanto gli errori in questo senso sono molto frequenti.

Attenzione anche ai cibi crudi che possono veicolare agenti patogeni quali Salmonella o Coli. Meglio sempre una cottura, anche se superficiale.
Il fabbisogno energetico del cane si esprime in calorie, pertanto con le diete casalinghe, dove non è possibile eseguire un calcolo preciso, l’uso di “ricette” sarà quanto mai utile.

I quantitativi espressi in grammi sono indicativi, in quanto le necessità energetiche variano in base all’età, allo stato fisiologico (ad es. gravidanza) e al grado di attività fisica cui l’animale è sottoposto. Ad esempio un cane di 8 anni avrà bisogno di circa il 20- 25% di energia in meno di quando aveva un anno.

Se con i dosaggi suggeriti l’animale ingrassa, riducete del 15% il dosaggio, altrimenti in caso di calo ponderale aumentatelo, sempre di un 15-20%.

Le indicazioni sottostanti servono da guida e andranno adattate di caso in caso.

 

Dieta base per cani adulti di circa 20 kg

suddivisa in 1-2 pasti al dì

  • 300 gr di riso bollito
  • 150-200 gr di carne di manzo o pollo appena sbollentati (in caso di intolleranza provare con agnello o pesce)
  • un cucchiaio di olio di semi
  • verdure, tipo le carote (il cui apporto calorico è minimo) che danno sapore e apportano fibre
  • integrazione vitaminica (ad uso veterinario, chiedete consiglio al Veterinario) secondo indicazioni del produttore, alternata con 1 tuorlo d’uovo crudo (di provenienza sicura)
  • 25 gr di lievito di birra (facoltativo)

Dieta per cuccioli

fino ad 8 mesi di età circa calcolata per 10 kg approssimativamente. Suddivisa in 3 pasti al dì (adattare le dosi in base all’accrescimento e comunque la ciotola deve essere svuotata in meno di un quarto d’ora)

  • 100-200 gr di riso bollito
  • 100 gr di carne pollo bollito
  • 80 gr di formaggio magro
  • un cucchiaino di olio di semi
  • integrazione vitaminica per cani (ad uso veterinario, chiedete consiglio al Veterinario) 

Spread the love