Il passaporto

Spread the love

Per cane, gatto e furetto la normativa attuale sugli animali da compagnia prevede per l’espatrio l’obbligo del passaporto.

A chi richiedere il Passaporto

Il passaporto va richiesto alla ASL di propria competenza dopo aver osservato alcuni adempimenti:

  • l’inserimento del Microchip (per i cani, ma anche per gatti e furetti)
  • Vaccinazione antirabbica, certificata dal Veterinario, eseguita da almeno 21 giorni e da non più di un anno.
  • Versamento di € 34,00 effettuato sul c/c n. 79675005 intestato ad ASL RM/C –Servizio Tesoreria  V. Primo Carnera, 1 Roma – causale: rilascio passaporto cap.40 ;

Per gli animali di età inferiore a 3 mesi è vietato l’espatrio.gatto valigia

Quando richiedere il Passaporto

E’ consigliabile richiedere il passaporto circa 30 giorni prima della partenza, dopo aver effettuato la vaccinazione antirabbica entro i 21 giorni previsti.

Generalmente il passaporto viene rilasciato in 5 giorni dalla ASL di competenza.

E’ necessario portare con sè l’animale per cui si richiede il passaporto.

Validità del passaporto

La validità del passaporto è di un anno. Può essere rinnovato.

Generalmente per i paesi della Comunità Europea e per la Svizzera è sufficiente, oltre al passaporto, la vaccinazione antirabbica.
Ma in Irlanda, Malta, Regno Unito, Norvegia e Svezia vengono richieste ulteriori garanzie, come la titolazione degli anticorpi vaccinali, effettuata presso un laboratorio riconosciuto. Questo ulteriore requisito viene richiesto anche per i paesi extraeuropei.

Per questa ragione consigliamo a chi ha in programma un viaggio o un trasferimento all’estero di informarsi con largo anticipo sulle procedure richieste: il Regno Unito, Irlanda e Malta richiedono le analisi sierologiche almeno 6 mesi prima della partenza!

Per un trasferimento all’estero dell’animale viene richiesto il Certificato di esportazione, da richiedere sempre alla ASL.

Per maggiori informazioni: ASL VETERINARIA ROMA C

 


Spread the love